Intrappolato in una bolla di filtraggio? Siate più furbi

Una bolla di filtraggio è uno stato di isolamento intellettuale che può risultare da ricerche personalizzate quando un algoritmo di un sito web indovina selettivamente quali informazioni un utente vorrebbe vedere sulla base di informazioni sull'utente, come la posizione, il comportamento del clic passati e la cronologia delle ricerche.

Le bolle di filtraggio si trovano nella ricerca su siti web come Google Personalized Search o Pinterest, Instagram, Facebook's Personalized News-stream, Netflix ecc. In effetti, le persone cercano una soluzione soddisfacente piuttosto che ottimale (razionalità limitata) e quindi questa tecnologia ha successo.

"le persone cercano una soluzione soddisfacente piuttosto che ottimale"

L'intelligenza artificiale (IA), o più precisamente i deep neural networks, indovinano quali informazioni vorresti vedere. Più si utilizzano gli strumenti di ricerca o le applicazioni dei social media sul dispositivo, più l'algoritmo imparerà ciò che vi piace e vi offrirà risultati che corrispondono a questi interessi. Pertanto, i risultati del vostro dispositivo saranno diversi da quelli di un'altra persona.

Questo può essere molto piacevole, perché in effetti troverete facilmente e rapidamente ciò che cercate e soddisferà la vostra richiesta.

Tuttavia, potreste essere intrappolati in una meravigliosa bolla di opinioni e interessi simili senza essere messi in discussione, né messi in discussione. Si diventa intellettualmente isolati e si perdono a volte nuove opportunità.

Non è un fenomeno nuovo. In effetti, tutti tendono a connettersi con altre persone o a entrare in una comunità, con credenze o opinioni simili. Il rischio è che i vostri punti di vista si rafforzino e che le idee alternative non vengano prese in considerazione (echo chamber). La realtà può essere distorta.

Quindi è importante non smettere mai di essere curiosi, andando oltre i risultati sul web, cercando opinioni diverse, mettendosi in discussione, discutendo con persone diverse su argomenti diversi.

Siamo onesti, non è certo facile, perché è confortante essere d'accordo o ricevere l'eco delle proprie opinioni e delle proprie argomentazioni. Chi lo negherebbe?

I vantaggi di essere critici sono tuttavia che l'algoritmo imparerà dalla vostra ricerca critica. Questo è il lato positivo dell'IA. Impara; cose buone e non sempre così buone da noi umani.

Siate più furbi e usate la tecnologia per diventare migliori.

Infine, ricordatevi ogni tanto di scollegarvi.